domenica, luglio 15, 2007

Web 2.0 e integrazione dei contenuti ...

Allora, mi sembra abbastanza assodato che i vari strumenti "social" che ci sono a disposizione sono una potenza di marketing che amplifica la visibilità di ogni singola iniziativa in modo abbastanza significativo ... mi chiedo però, come integrare il tutto all'interno del sito aziendale?

In effetti ho fatto una analisi di quello che sono gli strumenti web 2.0 che vorrei usare per comunicare, creare consenso e generare traffico e ho selezionato queste fonti

- http://www.linkedin.com per i profili - network business oriented
- http://www.flickr.com per le immagini
- http://www.youtube.com per i video/demo software
- http://www.slideshare.net per le presentazioni
- http://www.blogspot.com per i blog aziendali
- http://www.articlesfactory.com/ per articoli-comunicati stampa redistribuili e replicabili
- http://www.facebook.com per le community e i network
- http://www.creativecommons.com per la pubblicazione di manuali e papers ...

Il problema (parziale ma non troppo), è l'integrazione di questi contenuti con il sito aziendale ... . nel senso ... è pensabile una integrazione "sitocentrica" anche a livello di visualizzazione o è meglio "rimbalzare" l'utente sui vari siti? Immagino che la risposta sia la prima ... ma voi che ne dite? E come vi regolate con le API di pubblicazione? La duplicazione del lavoro (pubblicazione di un articolo sul proprio sito e pubblicazione di un articolo sul portale di riferimento web 2.0) ecc ...?

Cla!

2 commenti:

Gianluca ha detto...

Alcuni tra gli strumenti che hai citato si stanno organizzando, ma credo che il grosso dovrai farlo tu se hai intenzione di mettere insieme tutti quegli applicativi.
Io per esempio uso dblog con uno script di flickr e funziona benino, per il resto solo problemi.
La speranza viene dal web e dai migliaia di sviluppatori in giro.

bye
Gianluca
my blog: www.coranet.it

Samuninho ha detto...

Ciao, mi permetto di segnalarti www.Zooppa.com, eccellente esempio di sito web 2.0. Zooppa è il primo fenomeno in Italia di Social Advertising. L'idea è che l'utente partecipa direttamente alla campagna del marchio pubblicitario, realizzando un video, una grafica o un concept. Molto interessante!