sabato, dicembre 23, 2006

Avere due skype sullo stesso PC

Allora, era un po' che tentavo di capire se esistesse un modo per far convivere due istanze di skype simultanee, ma non ho mai avuto tempo di indagare. Non che volessi fare il marpione con due utenze differenti, ho però pensato che non fosse salutare fare delle conference divulgatie su Docebo con il mio account privato, pena l'intasamento dello stesso con richieste di supporto tecnico.

Ho detto una preghierina a San. Google (eletto santo dell'anno insieme a Santa Paris Hilton) e lui, intercedendo per me ha detto: ... "clicca qui"

Tradotto in italiano significa che si possono avere due istanze di skype in contemporanea a patto che vengano gestiti con due utenti diversi, basta cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona skype e posizionarsi su "esegui come", a questo punto loggarsi con un utente diverso da quello che si usa (di solito la seconda istanza può essere lanciata come Administrator, ricordatevi di mettere la password).

Ciao e buon Natale!
Cla!

mercoledì, dicembre 13, 2006

Churrasco

Sembra che qui si parli solo di tecnologia, cibo, oriente e libri ... beh si, in effetti è così! :-D

Cosa succede se il CEO della più grande azienda che realizza oggetti per l'e-learning in Italia invita a cena il CEO della piattaforma di e-learning più bella del mondo (Sarei io) dicendogli, "dai Cla che con le fidanzate andiamo al brasiliano più buono di Milano a mangiare il Churrasco".

Succede che tra un controfiletto e un pezzo di pollo escono due ballerine (!?!) brasiliane che baciano la crapa pelata di Andrea Laus sotto lo sguardo decisamente attonito della sua fidanzata Sara. E poteva la mia fidanzata (anche lei si chiama Sara) non tirare fuori l'onnipresente Canon coolpix?

Il ristorante in questione di chiama Oficina Do Sabor e ne vale decisamente la pena (suggerimento, arrivate molto a digiuno, saltate gli antipasti e buttatevi a pesce sulle portate di carne!)

ADSL e Packet Loss

Dopo la disinformazione di Repubblica (tra l'altro ispirandosi ad un altrettanto brutto articolo di PI che di solito scrive cose decisamente sensate) stile Studio Aperto alle 8 di sera hanno finalmente deciso di rettificare le cavolate scritte ieri. (bastava guardare il traffico del mix e del namex per vedere che non ci sono picchi di traffico rispetto ai mesi precedenti dunque quella del worm è una bufala assurda)

Giusto per alleggerire un po' la situazione vi racconto che io è oramai è da un mese che segnalo a NGI (il mio provider ADSL) packet loss, e alla fine si sono decisi di segnalare a Telecom il guasto. Dovete sapere che la procedura, in caso di guasto ADSL, è che Telecom faccia dei controlli da remoto ed eventualmente contatti il cliente del provider wholesale per chiarimenti.

La telefonata è andata così:

IO: Pronto
TI: Salve, sono il tecnico della telecom, NGI ci ha riportato un guasto
IO: Si corretto, si perdono pacchetti come la slitta di Babbo Natale tra la notte del 24 e 25
TI: Guardi, è sicuramente un problema di distanza dalla centrale
IO: Senta, lei ha una panda rossa?
TI: Si
IO: Bene, la sto guardando dalla finestra, faccia 30 metri a piedi e vedrà che trova il mio ufficio
TI: Allora è probabile che non si tratti della distanza dalla centrale
IO: Ma va?

Studia studia, così diventrai "cu"alcuno!!!

Può sembrare scontato dire che essere aggiornati, studiare, fare corsi è importante, soprattutto se è detta da uno come me che lavora in una "Giovane, volenterosa, laboriosa, dinamica azienda IT" che si occupa di e-learning :-D ... ma sembra che io non sia l'unico a pensarla in questo modo.

Trotterellando in giro per Sovico (ridente cittadina della Brianza confinante con Macherio) ho trovato un cartello che pubblicizzava un set di corsi alquanto eterogenei tipo: "Corso di seduzione", "Degustazione liquori", "Javascript e web 2.0", "Danze popolari" ....

Per capire quello che ne penso vi rimando alla genesi del termine webmastella.